... una scuola per pensare, comunicare, creare, essere solidale ...

logo
logo

Progetti Scuola Primaria

image023Un primo evento eccezionale del Progetto di Educazione Ambientale delle classi 4ª Primaria, con l’obiettivo di educare e formare cittadini attivi e responsabili e a valutare il territorio: la piantumazione di 64 alberi nella zona della Valle dell’Inferno, dove nasce l’altare di san Camillo de Lellis.


Hanno partecipato le insegnanti delle classi 4ª Primaria, il Preside, il Presidente dell’Associazione dei Camilliani, i frati Camilliani, il Sindaco di San Giovanni Rotondo , Legambiente e la Protezione Civile.


Un grazie speciale ai genitori e ai nostri alunni che hanno partecipato e sostenuto l’iniziativa con molto entusiasmo e al Consorzio Agrario per averci donato le piantine.

Galleria Fotografica:

20191106 162118 0001
Gli alunni delle classi QUARTE della Scuola Primaria del nostro Istituto, in occasione della FESTA degli ALBERI, il 21 Novembre 2019 piantumeranno 60 alberi in località VALLE DELL’INFERNO – ALTARE DI SAN CAMILLO DE LELLIS.


Con la piantumazione si vuole ricordare di curare, rispettare e proteggere i nostri amici alberi. E il tutto rientra nel nostro PROGETTO di EDUCAZIONE AMBIENTALE che prevede la conoscenza del territorio dal punto di vista storico – geografico e scientifico, la comprensione degli effetti che hanno i nostri stili di vita sull’ambiente e relativa attivazione di comportamenti responsabili nei confronti della Natura.


Le insegnanti delle classi QUARTE

20191106 162118 0000

Una Storia Interattiva Sul Tema Del Bullismo


Diapositiva004

La scuola, nella vita di tutti i giorni, attraverso esperienze,
che consentono di prendersi cura di se stessi, degli altri e
dell’ambiente di vita, promuove azioni per contrastare il
bullismo, ma non basta.


Purtroppo il bullismo, nelle varie forme e nei diversi luoghi in
cui si manifesta, è la negazione di questi valori.


Realizzare un progetto a scuola sul bullismo risponde a
scelte educative che l’ Istituto sta percorrendo con la
formazione dei docenti su un tema così attuale.


Le attività svolte e i contenuti proposti in modo leggero, ma
efficace, hanno aumentato la capacità comunicativa e di
empatia tra gli alunni, migliorando le relazioni all’interno del
gruppo classe e soprattutto ha diffuso la conoscenza del
fenomeno “bullismo” sottolineando in particolar modo la
differenza che passa tra gli “innocenti scherzetti” e le
prepotenze ripetute.


A conclusione del progetto, gli alunni della classe 3^F hanno
documentato il percorso con un PowerPoint.


L’ins. Grazia Sabatelli

 

GALLERIA IMMAGINI

(è possibile scaricare le seguenti immagini sotto forma di presentazione PowerPoint)

Allegati:
Scarica questo file (presentazione powerpoint.zip)presentazione powerpoint.zip[ ]9050 kB

image030Si è conclusa, in modo eccellente, l’iniziativa proposta dall’Associazione “Gli amici di Padre Pio” riguardo alla sensibilizzazione sulla figura storica di Padre Pio.

Dopo aver partecipato, lo scorso 11 Aprile, ad un incontro con alcuni componenti dell’Associazione in cui sono state condivise le testimonianze di chi ha conosciuto e vissuto il nostro Santo, le classi aderenti all’iniziativa (sez. B e sez. E della scuola dell’Infanzia, classi 1 A – 1B – 1E – 2A – 2B – 2C – 2D – 2E – 2F – 3A – 3C – 3E – 3F – 4B – 4C – 4E – 4F – 5A – 5D – 5E – 5F della scuola Primaria e classe 2 D della scuola Secondaria di I Grado) hanno elaborato attività specifiche quali produzioni di testi, disegni, lapbook, power point sul tema “la figura storica di Padre Pio”.

I lavori sono stati esposti e presentati ad alcuni soci dell’Associazione giovedì 30 Maggio, con apprezzamenti da parte di questi ultimi.

Si ringraziano i docenti e l’Associazione “Gli amici di Padre Pio” per aver dato la possibilità ai nostri alunni di conoscere la figura storica di Padre Pio, faro di luce per la nostra città.

F.S. Ins.te Raffaele Strizzi

 

 

GALLERIA IMMAGINI:

Sabato 8 giugno 2019 alle ore 18,00
presso la Scuola di Teatro "Le Piume del Vento"

Via Nicola Totta, 23 (angolo V.le della Gioventù)

promess spesi 640

001Il progetto BiciScuola è l’iniziativa correlata al Giro d’Italia e promossa da RCS Sport - La Gazzetta dello Sport”, in collaborazione con la Polizia di Stato e la Federazione Ciclistica Italiana, rivolta agli alunni delle Scuole Primarie di tutta Italia.

La Polizia Stradale, da sempre scorta di sicurezza del Giro d’Italia, scende in campo per sensibilizzare i bambini all’uso della bicicletta, ai temi della sicurezza e dell’ educazione stradale, contrastando così le idee e i comportamenti che li mettono, troppo di frequente, a rischio sulle strade.

La convinzione è che la regola non può essere semplicemente calata dall’alto in modo autoritario: per essere rispettata, la norma va anzitutto compresa attraverso una corretta informazione e, il dialogo con i ragazzi, diventa così strumento irrinunciabile per educare ad una “cittadinanza attiva”.

Il progetto ha offerto la possibilità alle classi 3B, 3C, 3D, 3E, 3F, 4A, 4B, 4C, 4D, 4E, 4F, 5A, 5B, 5D, 5F di partecipare durante la mattinata del 10 Maggio, presso la palestra della nostra scuola, ad una “speciale lezione” tenuta dall’Assistente Capo Coordinatore Testa Luciano e l’Assistente Capo Mastropasqua Vincenzo, appartenenti alla Sezione Polizia Stradale di Foggia, che hanno parlato di sicurezza stradale, e proposto un programma educativo basato anche sulla proiezione di alcuni video finalizzati all’uso consapevole delle due ruote. Una giornata che ha contribuito ad avvicinare gli alunni alla cultura della bicicletta e ai temi dell’educazione stradale.

Un sentito grazie ai “maestri di sicurezza”, i poliziotti Luciano e Vincenzo, al nostro Preside, alle classi partecipanti e ai docenti.

F.S. Ins.te Raffaele Strizzi

005Biciscuola, giunto alla 18ª edizione è il progetto educativo del Giro d’Italia che ha coinvolto le classi terze, quarte e quinte dell’I.C. “Dante Galiani” di San Giovanni Rotondo.

È un’iniziativa promossa da RCS Sport ed è un modo di festeggiare e vivere da protagonisti il 102° Giro d’Italia.

L’obiettivo è quello di far conoscere ai bambini il mondo e i valori della Corsa Rosa, avvicinandoli alla cultura della bicicletta, trattando anche i temi della mobilità sostenibile, dell’educazione stradale e alimentare.

Il progetto, proposto dall’insegnante Strizzi Raffaele (Funzione Strumentale Area PTOF), è stato vinto dalla classe 3E guidata dalle insegnanti Roca Loredana e Zelante Giuliana, per aver realizzato un elaborato di educazione alimentare.

La classe ha realizzato, con la collaborazione dello chef Santoro Cristian, il “Pranzo d’Italia” abbinando gli ingredienti più tipici delle tappe del Giro d’Italia 2019.

Il menù proposto è il seguente:

ANTIPASTO: Cestino fantasia

PRIMO PIATTO: Tagliatelle VERLAPP (il nome dei piatti si è creato da un acrostico delle iniziali dei nomi delle regioni)

SECONDO PIATTO: Tagliata Malatt

FRUTTA/DESSERT: Riccioli di mele caramellate

VINO BAROLO/ ACQUA/CAFFЀ.

I piccoli della 3E verranno premiati il 16 Maggio 2019, durante la Sesta Tappa del Giro d’Italia e avranno l’opportunità di salire sul palco per essere premiati e intervistati come i campioni del ciclismo.

Dopo la premiazione parteciperanno a diverse attività didattiche , come ad esempio:

  • Lezione di educazione stradale con lo staff del Pullman Azzurro della Polizia di Stato;
  • Visita al villaggio degli sponsor del Giro d’Italia;
  • Attività allo stand Biciscuola (all’Open Village).

GALLERIA FOTOGRAFICA

Due gli alunni finalisti di quinta Primaria dei “ Campionati Junior di giochi matematici edizione 2019” organizzati dalla "Mateintaly" in collaborazione con i Centri PRISTEM e l’Università Bocconi di Milano:

Fiore Riccardo della classe 5^ D e Merla Miryam della classe 5^ E.

I due alunni parteciperanno alla finale Nazionale che si disputerà a Milano presso l’Università Bocconi l’11 maggio 2019.

La terza classificata a livello di Istituto è stata Dardiè Gioia della classe 5^ E.

Ai ragazzi i più sentiti complimenti e l’augurio di raggiungere sempre più alti traguardi!!!!

L’artista Fedele Boffoli a San Giovanni Rotondo per il Progetto multilivello “Liberi in un ambiente pulito”.

Venerdì 3 maggio, alle ore 18,30 presso l’auditorium della Chiesa Madre “San Leonardo Abate”, si terrà il saggio conclusivo della 3a Edizione del progetto multilivello “Liberi in un Ambiente Pulito” della Scuola Primaria I.C. Dante- Galiani di San Giovanni Rotondo (FG), che vede ancora una volta impegnati gli alunni della Classe IV F – Tempo Pieno, coordinati dall’insegnante di classe Floriana Massa, sul tema: “L’alfabeto della legalità” (https://www.facebook.com/fedele.boffoli/media_set?set=a.2468256189870848&type=3), ispirato alla favola “Eroe per sempre” (tratta dalle “Storie dell’Onda” - https://www.youtube.com/watch?v=TaH_Uh3WUMI) di Fedele Boffoli, illustrata da Paride Alessandro Cabas; in tale occasione gli alunni incontreranno l’ Artista autore della favola.

È la storia emblematica del riscatto di un pirata, che nell’arrembaggio, per salvare un suo giovane mozzo che sta per essere colpito a fuoco si interpone tra egli e il suo aggressore, finendo a sua volta ferito in acqua e giungendo, dopo un naufragio aggrappato a un tronco, alla magica isola della Sesta Ruga, dove tutti vivono in pace dei frutti della terra e del loro lavoro. Un insegnamento quanto mai urgente in opposizione alle politiche di sfruttamento del pianeta e delle risorse umane, troppo spesso attraverso l’illegalità; un percorso di consapevolezza agito e interiorizzato dai bambini attraverso più strumenti (lettura, ascolto, interpretazione e creazione attraverso più arti e forme) che trova il suo saggio, importante, di espressività nella giornata conclusiva a cui tutti sono invitati a partecipare e testimoniare: l’ingresso, ovviamente, è libero.

L’Insegnante Floriana Massa

Progetto di
“TEATRO INTERATTIVO IN INGLESE”

008Il 27 marzo 2019 le classi terze e quarte della Scuola Primaria dell’Istituto Comprensivo “Dante-Galiani” hanno partecipato allo spettacolo teatrale “Little Wonders”, momento conclusivo del progetto di “Teatro interattivo in inglese”.

Durante l’anno, nelle ore curricolari, gli alunni delle classi interessate, guidati dalle rispettive insegnanti di lingua straniera, hanno seguito un percorso didattico incentrato sul testo teatrale “Little Wonders”, messo in scena l’ultimo giorno dagli attori madrelingua della compagnia teatrale “Bell Beyond”.

Il giorno dello spettacolo gli attori hanno creato un clima di grande entusiasmo e allegria coinvolgendo direttamente i bambini nello show: tutti gli alunni da spettatori si sono trasformati in personaggi, partecipando alla rappresentazione attraverso scambi di battute in inglese, canti e balli; successivamente, durante i workshops, gli esperti madrelingua hanno proposto dei giochi e delle attività in cui i bambini sono stati incoraggiati ad usare la lingua inglese in modo spontaneo e divertente.

Quest’anno le insegnanti hanno scelto di mettere al centro del progetto di lingua straniera il tema del bullismo, in linea con il percorso intrapreso già da tempo dall’Istituto “Dante-Galiani” nella lotta contro questo preoccupante fenomeno. Si è pensato di sensibilizzare i bambini a questo problema affrontandolo da una prospettiva diversa, più consona alla loro giovane età, quindi in una maniera volutamente leggera, ma allo stesso tempo incisiva, diretta ed efficace. “Little Wonders” è, infatti, la storia di una bambina che a scuola è vittima di alcuni bulli: viaggiando indietro nel tempo la protagonista vivrà delle avventure e riceverà degli insegnamenti che la renderanno più forte; a sua volta darà una lezione di vita ai bulli che da quel momento capiranno di aver sbagliato, si scuseranno con lei e diventeranno suoi amici.

L’esperienza del teatro in inglese ha confermato, ancora una volta, che lo studio di una lingua straniera è veicolo di arricchimento culturale, di evoluzione personale e sociale, non mero raggiungimento di un’abilità fine a se stessa.

Le docenti di Inglese delle classi terze e quarte della Scuola Primaria

GALLERIA IMMAGINI:

002Il giorno primo aprile 2019, gli alunni delle classi prime del l’Istituto Dante - Galiani hanno partecipato ad un incontro informativo sul funzionamento del cervello, promosso da Stefano De Bonis e tenuto dal dottor Michele Germano, neuropsichiatra infantile.

Tale incontro è stato inserito tra quelli organizzati per la “Settimana del cervello”, ricorrenza annuale ideata per promuovere la conoscenza e la ricerca sulla ”centrale di controllo” del nostro organismo.

Non è facile spiegare argomenti alquanto difficili a bambini che da pochi mesi siedono tra i banchi di scuola, eppure il dottor Germano è riuscito a coinvolgere tutti i presenti con semplicità di linguaggio , esempi concreti, con un plastico della struttura cerebrale e con immagini accattivanti.

Partendo da ciò che riusciamo a percepire attraverso gli organi si senso, che ci mettono in relazione con il mondo esterno, è giunto a spiegare come gli stimoli dalla periferia giungono al cervello, vengono qui elaborati per avere poi la risposta.

L’ alimentazione gioca un ruolo importantissimo, per mantenere attivo e ben funzionante questo organo complesso, ancora in gran parte da scoprire.

Cibi sani sono: frutta fresca e secca, verdura e pesce; quelli da ridurre o eliminare del tutto sono: merendine, bevande zuccherate, dolci pronti, salse industriali, alcoolici…
Un superalleato che ci consente di avere un cervello sano è, sicuramente, lo sport.

Secondo la neurologa Wendy Suzuki, praticare un’attività fisica aerobica, stimola la nascita di nuove cellule neuronali ed aumenta il benessere psico-fisico.
Quindi, mettiamo a riposo cellulari e videogiochi e mettiamoci in “moto” per avere sempre una “mens sana in corpore sano”.

GALLERIA  FOTOGRAFICA:

 

001Anche quest’anno la Bell Theatre Company ha proposto la rappresentazione in lingua inglese agli alunni delle classi terze e quarte della Scuola Primaria del nostro Istituto.

“Little Wonders”, una storia interattiva sul tema del bullismo a scuola, racconta le vicende di Sandy, una bambina timida e balbuziente che viene presa in giro dai suoi compagni.

Grazie ad un piccolo aiuto dal passato e da alcuni dei suoi amici, acquisterà fiducia in se stessa e si trasformerà in una piccola star.

I bambini della 3^ C, per seguire meglio lo spettacolo hanno ascoltato in classe il testo e le canzoni del musical. Alla fine hanno realizzato il seguente lavoro:

PHOTO 2019 04 02 11 58 37 640Giovedì 28 marzo 2019 alle ore 9:30 si è svolto presso il nostro istituto la fase finale del “Concorso letterario sulla figura del Carabiniere” promosso dall'Associazione Nazionale Carabinieri della sez. di San Giovanni Rotondo rivolto alle classi quinte di Scuola primaria. Sono intervenuti i rappresentanti istituzionali dell'Arma dei Carabinieri, il Capitano dei Carabinieri Gennaro De Gabriele, il maresciallo Vincenzo Pugliese, il Luogotenente Maresciallo Michele Longo, presidente dell' A.N.C., alcuni soci fondatori dell'A.N.C. Durante l’incontro sono stati letti e premiati cinque elaborati sulla figura del Carabiniere nella società odierna. Gli alunni delle classi nei diversi elaborati hanno mostrato di essere molto attenti alle tematiche proposte, hanno dimostrato di conoscere i difficili temi legati alla salvaguardia dell' ambiente e delle specie animali, hanno saputo con spirito di osservazione cogliere le differenze tra atteggiamenti positivi da adottare e conseguenze negative da evitare nella tutela del patrimonio ambientale che li circonda. Tutti gli alunni hanno ricevuto un attestato di partecipazione.PHOTO 2019 04 02 12 00 34 640

 

004Durante la settimana che precede il giorno della "Memoria", gli alunni delle classi quinte hanno affrontato il tema della Shoah, attraverso la lettura di alcuni testi tratti da: "La stella di Andra e Tati", "Il diario di Anna Frank", "La portinaia Apollonia" e "Il bambino con il pigiama a righe".

Dopo la lettura e la visione di un film di animazione "La stella di Andra e Tati", gli alunni, in modo laboratoriale, hanno riassunto le loro riflessioni con la realizzazioni di alcuni cartelloni.

GALLERIA IMMAGINI: